QTRAC VR >> Sistema virtuale di gestione di code d’attesa

Qtrac rende possibile al cliente di attendere senza rimanere fisicamente nella coda d’attesa.

 

>> Ottenendo un ambiente gradevole e rilassato. Incrementando la soddisfazione dei clienti

>> Incrementando il flusso dei clienti ed aumentando l’efficienza dei collaboratori

>> Utilizzando il tempo d’attesa per promozioni, pubblicità e branding

>> Riducendo il tempo percepito dalla distrazione del cliente ed il tempo reale d’attesa

>> Qtrac VR può essere integrato nell’infrastruttura server/ rete già esistente, oppure in una rete indipendete (stand-alone) o come soluzione SaaS (Software as service)

>> Applicabile come singola unità in un negozio o molteplice in una catena di negozi

>> Impostazione e controllo di diversi punti di vendita, di settori o regioni

>> Possibilità di aggiungere numerosi sportelli di servizio o addetti al servizio clienti

>> Gli addetti al servizio clienti possono selezionare immediatamente ogni singola coda ed ogni tipo servizio o visualizzare tutti i servizi o tempi d’attesa  contemporaneamente

 

L'accodamento virtuale risolve l’affollamento ed i tempi d’attesa in un attimo

I clienti possono usare il tempo d’attesa per lo shopping. Questo causa più acquisti spontanei e diminuisce il tempo d’attesa percepito. In oltre aumenta la comunicazione diretta con il cliente: sia tramite il ticket, lo schermo o l’invio di messaggi SMS. 

 

(1) Il cliente si registra al terminale per il servizio desiderato. Riceverà un biglietto con il suo numero di chiamata personale, con il suo tipo di servizio ed il suo tempo d’attesa previsto. 

(2) Durante questa attesa, il cliente si può rilassare, navigare in internet o fare shopping.

(3) Lo schermo Qtrac LCD nel frattempo può riprodurre immagini promozionali, video di pubblicità e fornire ai clienti in attesa, ulteriori informazioni

(4) Il consulente gestisce la chiamata del cliente tramite il suo PC

(5) I clienti vengono avvisati e quindi richiamati, tramite gli apposti schermi LCD posizionati nella zona d’attesa